LA BANCAROTTA

  • Sabato 23/10
  • Durata 90 min.
  • Da € 7.00 a € 9.00
  • Cinema Teatro S.Teresa

TRAMA
Il mercante fallito è il vecchio Pantalone, che si rovina per la bella Clarice, cercando di soverchiare nei donativi il suo rivale in amore, il conte Silvio.
In aiuto del mercante cerca di provvedere il dottor Lombardi, la cui figlia Vittoria è innamorata di Leandro, figlio di Pantalone: ma il vecchio è inguaribile e a peggiorare le cose si aggiunge la sua seconda moglie, Aurelia, che lo asseconda nello sperpero.
Sarà necessario un ulteriore e più radicale intervento del dottor Lombardi per costringere Pantalone a ravvedersi e ritirarsi a vivere in campagna, mentre Vittoria e Leandro convoleranno a nozze.


NOTE DI REGIA
La Bancarotta di Carlo Goldoni è un testo estremamente attuale e stranamente poco frequentato sulle nostre scene.
Racconta la bancarotta di un mercante di tessuti, evento che diventa metafora del fallimento di un sistema sociale e relazionale.
Il meccanismo drammaturgico è una corsa continua verso il precipizio; spendere e far debiti senza pensare alle conseguenze è la caratteristica di un gruppo di personaggi che rappresenta una società irresponsabile che non può che autodistruggersi.
Le conseguenze ricadranno sul futuro delle nuove generazioni, che iniziano la loro vita indipendente con un futuro ipotecato, e solo tramite un’avveduta parsimonia potranno salvarsi.
Il nostro adattamento vuole essere un gioco legato ad una rivisitazione della Commedia dell’Arte, un continuo barcamenarsi tra una tragedia che sfocia nella commedia, una risata amara che fa divertire intelligentemente.

Sabato 23/10 21:15 Cinema Teatro S.Teresa Acquista
Pagamenti accettati:
Con carta di credito o debito
Visa Mastercard Maestro Amex
Con conto Paypal
PayPal